side-area-logo

L’utilizzo alternativo del pomodoro

L’utilizzo alternativo del pomodoro

Oltre alle sue molteplici proprietà e usi in cucina, il pomodoro può anche essere utilizzato in maniera alternativa per risolvere diverse problematiche casalinghe.

Il Pomodoro è un anticalcare naturale

Ormai siamo tutti a conoscenza degli effetti devastanti che hanno sull’ambiente tutti quei prodotti chimici che utilizziamo per rimuovere il calcare dal nostro lavello. Il pomodoro è un ottimo rimedio naturale rispetto ad altre sostanze chimiche, in quanto possiede proprietà anticalcare. Il procedimento è molto semplice: vi basterà asciugare con una spugna tutta l’acqua e poi versare dentro il lavello dei pezzi di pomodoro, meglio se maturi in quanto la maggiore acidità renderà più efficace questo rimedio. Lasciate agire per circa un’ora e sciacquate via per bene i residui con una spugnetta ruvida: il vostro lavello sembrerà appena uscito dalla fabbrica.

Il Pomodoro per pulire l’ottone

Avere a che fare con oggetti di ottone rovinati da antiestetiche macchie di verderame è un problema frequente per le casalinghe. La soluzione ideale è quella di strofinare della polpa di pomodoro maturo sull’oggetto, in seguito sciacquarlo e lucidarlo con un panno di lana. Questo rimedio sembra essere efficace anche per la pulizia delle pentole di acciaio o alluminio, in questo caso vi consigliamo di far bollire il pomodoro all’interno della pentola per farla tornare lucida e splendente.

Il Pomodoro contro le punture d’insetti

La stagione delle zanzare per alcuni è un momento molto fastidioso. Prima di spendere un patrimonio in ogni genere di rimedio per tenere lontani questi insetti, sfruttate le foglie di pomodoro mettendone una manciata in alcuni recipienti distribuendoli poi all’interno delle varie stanze della casa. Le foglie di pomodoro inoltre sono molto utili per alleviare il bruciore causato dalle punture delle zanzare. In questo caso non occorre far altro che strofinarne alcune sulla zona interessata.

Il Pomodoro per combattere le irritazioni delle mani

Anche le nostre mani possono trarre beneficio dal pomodoro, esse infatti saranno più morbide e curate se almeno una volta a settimana adopereremo la metà di un pomodoro come una saponetta. Anche in questo caso il procedimento è molto semplice: basterà strofinare la sua polpa sul dorso, sul palmo e anche negli incavi delle dita. In seguito sciacquare sotto l’acqua corrente preferibilmente tiepida per toglierne i residui. Mentre per curare le irritazioni cutanee delle mani, vi consigliamo di preparare una miscela che andrà strofinata bene nelle zone irritate composta da succo di pomodoro, sale e un po’ di glicerina. In breve tempo troverete sollievo dal bruciore.