skip to Main Content
Carciofo Violetto
Carciofo Violetto
Carciofo Violetto
Carciofo Terom
Carciofo Terom
Carciofo Mammola
Carciofo Mammola
Tipologie

Violetti, Terom, Mammole

Lavorazioni

Sfusi, Mazzi, Cuori di carciofo in vassoio filmato

Marchi

Bernardi

Periodo disponibililtà Romagna
GENFEBMARAPRMAGGIULUGAGOSETOTTNOVDIC
Periodo disponibililtà
GENFEBMARAPRMAGGIULUGAGOSETOTTNOVDIC

Bernardi è una realtà italiana di riferimento per l’acquisto all’ingrosso di ortofrutta di qualità.
Sei interessato a una fornitura di carciofi o altri prodotti?

Di origine mediterranea molto antica, il carciofo appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Il frutto di colore violaceo differisce in sfumature, sapore e dimensioni a seconda della pianta. Si distinguono tre principali varietà:

  • carciofi mammole, privi delle classiche spine perciò estremamente morbidi con una forma più compatta, il cui colore è un verde che tende al violetto
  • carciofi terom, le cui foglie disposte a rosetta, di colore viola molto scuro e intenso, nascondono un frutto ramificato di forma ovale
  • carciofi violetti, caratterizzati da un frutto di dimensioni medio-grandi di forma cilindrica oltre che da una colorazione violacea intensa
Conservazione prodotto

Per conservare i carciofi conservandone le proprietà e la freschezza è opportuno buttarne via gambo e foglie esterne, avvolgendone il frutto in un canovaccio, poi in un sacchetto di plastica lasciato aperto in frigorifero.

Curiosità

Alla ricerca della freschezza
Riconoscere la freschezza di un carciofo è molto semplice: un carciofo fresco è duro al tatto e ha le punte ancora ben chiuse, meglio se il gambo presenta delle foglie fresche ancora attaccate.

Sagre

Nei mesi di aprile e maggio il carciofo diventa il protagonista indiscusso della sagra di Piombino (LI), un’occasione per conoscere questo ortaggio in tutti i suoi gusti.

Richiesta informazioni
[]
1 Step 1
Consenso privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Back To Top